Avvio raccolta dati per il mod 730. Le Novità del 2019

Ha preso il via l’attività di raccolta ed elaborazione dei modelli 730.2019, Unico, Imu e Tasi.

Le principali novità di quest’anno sono:

Detrazione abbonamenti trasporto pubblico: la legge di bilancio 2018, con l’obiettivo di incentivare l’uitlizzo dei mezzi pubblici, ha reintrodotto una detrazione Irpef del 19% per le spese sostenute per l’acquisto degli abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale fino a un massimo di 250 euro (detrazione massima 47,50 euro), incluse eventuali spese sostenute per i familiari a carico. Ricordate di portare l’abbonamento per la spese sostenute nel 2018!

Casa: entrano in dichiarazione il bonus verde (detrazione 36% fino a un massimo di 5.000 euro per interventi di sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, per gli impianti di irrigazione e per la realizzazione pozzi e di coperture a verde e di giardini pensili,  e la detrazione del 19% sui premi per assicurazioni aventi per oggetto il rischio di eventi calamitosi stipulati a partire dal 1 gennaio 2018. Per i condomini nelle zone sismiche 1, 2 e 3. entrano in dichiarazione le detrazioni per gli interventi sulle parti comuni che riducono il rischio sismico insieme alla riqualificazione energetica, spettante nella misura dell’80%, se ne consegue il passaggio a una classe di rischio inferiore, ovvero dell’85%, se il passaggio è a due classi di rischio.

Studenti con diagnosi di DSA (disturbo specifico dell’apprendimento): è prevista una detrazione di importo pari al 19% delle spese sostenute nel 2018 per l’acquisto di strumenti utili all’apprendimento fino al completamento della scuola secondaria di secondo grado. ne avevamo parlato qui

Erogazioni a favore di Onlus, Associazioni di promozione sociale e Organizzazioni di volontariato: il nuovo 730 premia la generosità: si potrà detrarre si  detrae un importo pari al 30% degli oneri sostenuti per  le erogazioni liberali in denaro o in natura a  favore  degli  enti  del  Terzo settore non commerciali, per  un  importo complessivo non superiore a 30.000 euro, elevato al 35% se a favore di organizzazioni di volontariato.

Spese Scolastiche: aumenta da 717 a 786 euro l’importo massimo detraibile per le spese d’istruzione. La detrazione è al 19%, quindi si potranno risparmiare fino a 149 euro sulle spese per le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie (dall’asilo alle superiori). rientrano in questa voce, se deliberate dall’istituto scolastico in funzione della frequenza anche le spese per gite, assicurazione, altri contributi finalizzati all’ampliamento dell’offerta formativa. Ricordiamo che invece per l’Università non vi è una spesa massima detraibile, ma spetta sull’intera somma sostenuta nel caso di Università ed istituti statali, mentre per gli atenei privati e/o stranieri viene definita annualmente con un decreto del Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca in base al corso di laurea e alla zona geografica in cui ha sede il corso di studio.

Fonte: Caf Cisl

Scarica i documenti necessari e la delega per la consegna dei documenti al Caf

 

Per ogni ulteriore necessità, approfondimento e assistenza, gli associati potranno rivolgersi gratuitamente a questa sede Cisl Adiconsum:

– inviando una mail a info@sedeguida.it;

– chiamando o inviando un sms, whatzap al numero 351.8337026 o 327.0426810

– chiamando il numero 0836.958132 (lun-mer-ven 17.00-19.30)

 

 

 

 

^^^ DISCLAIMER Il contenuto del presente sito è finalizzato a fornire informazioni generali e non deve essere inteso quale consulenza o consiglio finanziario o di altro tipo. L’intero contenuto del sito, compresi gli eventuali inserti pubblicitari, non deve essere letto come una raccomandazione o una consulenza o un invito a prendere parte a specifiche operazioni o attività. I concetti contenuti nel sito hanno solo finalità di opinione(i) espresse dall’autore(i) e non rappresentano necessariamente le opinioni degli inserzionisti o delle attività affiliate all’autore(i). Ogni attività che venisse intrapresa a seguito di informazioni, analisi, indicazioni o inserti promozionali del sito sono definitivamente una propria responsabilità. Siete invitati a contattare un consulente professionale prima di prendere ogni decisione. The content on this site is provided as general information only and should not be taken as consulting or financial advice. All site content, including advertisements, shall not be construed as a recommendation or advice or to participate in any particular operation or strategy. The ideas expressed on this site are solely the opinions of the author(s) and do not necessarily represent the opinions of sponsors or firms affiliated with the author(s). Any action that you take as a result of information, analysis, or advertisement on this site is ultimately your responsibility. Consult a professional adviser before making any decisions.