Calcio 2018/19, sanzioni per 7 milioni di euro a SKY per pubblicità ingannevole e pratica aggressiva

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha chiuso l’istruttoria avviata nei confronti di SKY Italia, accertando due violazioni del Codice del Consumo e irrogando alla società sanzioni per complessivi 7 milioni di euro.

L’Autorità ha rilevato che SKY non ha fornito informazioni chiare e immediate sul contenuto del pacchetto Calcio per la stagione 2018/19, lasciando intendere ai potenziali nuovi clienti che tale pacchetto fosse comprensivo di tutte le partite del campionato di serie A come nel triennio precedente.

Il consumatore appassionato di calcio, pertanto, in assenza di informazioni che veicolassero immediatamente e con la dovuta rilevanza i contenuti dell’offerta e in particolare le limitazioni sul numero di partite disponibili (7 su 10 per ciascuna giornata di campionato), sarebbe potuto facilmente incorrere nell’errore di ritenere compreso nel pacchetto SKY Calcio l’intero campionato di calcio di serie A, assumendo così una decisione di natura commerciale che non avrebbe altrimenti preso, ossia l’attivazione dell’abbonamento a tale servizio per la stagione calcistica 2018/19.

L’Autorità ha inoltre accertato che SKY ha attuato una pratica aggressiva in quanto ha esercitato un indebito condizionamento nei confronti dei clienti abbonati al pacchetto SKY Calcio, i quali, a fronte di una rilevante ridefinizione dei suoi contenuti (riduzione del 30% delle partite di serie A e cancellazione dell’intero torneo di serie B) non sono stati posti nella condizione di poter assumere liberamente una decisione in merito al mantenimento o meno del pacchetto. Gli abbonati a tale servizio sono stati costretti a scegliere tra due possibilità, entrambe svantaggiose, ossia la prosecuzione degli addebiti, tra l’altro in misura invariata, nonostante il contenuto diverso e ridotto del pacchetto rispetto a quello originariamente scelto, oppure il recesso dal contratto a titolo oneroso, con il pagamento di penali e/o la perdita di sconti e promozioni connessi alle offerte con vincolo di durata minima.

Roma, 18 febbraio 2019

Per ogni ulteriore necessità, approfondimento e assistenza, gli associati potranno rivolgersi gratuitamente a questa sede Cisl Adiconsum:

– inviando una mail a info@sedeguida.it;

– chiamando o inviando un sms, whatzap al numero 351.8337026 o 327.0426810

– chiamando il numero 0836.958132 (lun-mer-ven 17.00-19.30)

 

 

 

^^^ DISCLAIMER Il contenuto del presente sito è finalizzato a fornire informazioni generali e non deve essere inteso quale consulenza o consiglio finanziario o di altro tipo. L’intero contenuto del sito, compresi gli eventuali inserti pubblicitari, non deve essere letto come una raccomandazione o una consulenza o un invito a prendere parte a specifiche operazioni o attività. I concetti contenuti nel sito hanno solo finalità di opinione(i) espresse dall’autore(i) e non rappresentano necessariamente le opinioni degli inserzionisti o delle attività affiliate all’autore(i). Ogni attività che venisse intrapresa a seguito di informazioni, analisi, indicazioni o inserti promozionali del sito sono definitivamente una propria responsabilità. Siete invitati a contattare un consulente professionale prima di prendere ogni decisione. The content on this site is provided as general information only and should not be taken as consulting or financial advice. All site content, including advertisements, shall not be construed as a recommendation or advice or to participate in any particular operation or strategy. The ideas expressed on this site are solely the opinions of the author(s) and do not necessarily represent the opinions of sponsors or firms affiliated with the author(s). Any action that you take as a result of information, analysis, or advertisement on this site is ultimately your responsibility. Consult a professional adviser before making any decisions.