Adiconsum segnala Toyota ad Antitrust per pubblicità ingannevole

Secondo l’ultimo Rapporto di Euromobility, crescono i morti per inquinamento. L’Italia occupa, purtroppo, il secondo posto per morti per Pm2.5 (60.600 decessi l’anno) e l primo per le morti da biossido di azoto (20.500 decessi) e per l’ozono (3.200 decessi). Difronte a questi dati e tra giornate ecologiche e divieti di circolazione per ridurre le emissioni, anche per poter raggiungere gli obiettivi europei del33%, entro il 2030, i consumatori italiani hanno bisogno di informazioni certe per poter acquistare un’auto che rispetti le norme anti-inquinamento in maniera consapevole.

Purtroppo, alcune case automobilistiche, come la Toyota, diffondono messaggi non veritieri sulle caratteristiche delle vetture, tanto che dopo una serie di incontri non andati a buon fine per far modificare la pubblicità non corretta, lo scorso luglio, Adiconsum ha segnalato all’Autorità Garante della Concorrenza e il Mercato l’ingannevolezza di alcuni messaggi pubblicitari relativi alle auto ibride.

Claim come: “50% elettrica”, “Non devi ricaricarla e ti permetterà di fare oltre il 50% dei tuoi percorsi in città in modalità elettrica”, “si traduce in risparmio di benzina e zero emissioni”, fanno credere ciò che non è possibile, visto che un’auto ibrida semplice può percorrere, in solo elettrico, al massimo circa 2 Km.

Non basta dire “ibrido” per credere di non inquinare e non è corretto dire “ibrido” per intendere trazione elettrica, perché le motorizzazioni ibride sono variegate e soprattutto esiste una grande differenza fra le ibride normali, che hanno motori temici con un piccolissimo storage per l’elettrico, e l’ibrido plug-in assimilato ai veicoli elettrici.  Il plug-in, infatti, oltre al motore termico ha un motore elettrico alimentato da una capiente batteria, capace di circolare da solo per oltre 50 Km senza nessuna emissione (non inquinando le città) ed è ricaricabile con la spina collegata alla rete elettrica.

Confidiamo nell’intervento dell’Antitrust: i consumatori hanno diritto a ricevere informazioni corrette, certe  e comprensibili da tutti.

Per ogni ulteriore necessità, approfondimento e assistenza, gli associati potranno rivolgersi gratuitamente a questa sede Cisl Adiconsum:

– inviando una mail a info@sedeguida.it;

– chiamando o inviando un sms, whatzap al numero 351.8337026 o 327.0426810

– chiamando il numero 0836.958132 (lun-mer-ven 17.00-19.30)

 

 

 

^^^ DISCLAIMER Il contenuto del presente sito è finalizzato a fornire informazioni generali e non deve essere inteso quale consulenza o consiglio finanziario o di altro tipo. L’intero contenuto del sito, compresi gli eventuali inserti pubblicitari, non deve essere letto come una raccomandazione o una consulenza o un invito a prendere parte a specifiche operazioni o attività. I concetti contenuti nel sito hanno solo finalità di opinione(i) espresse dall’autore(i) e non rappresentano necessariamente le opinioni degli inserzionisti o delle attività affiliate all’autore(i). Ogni attività che venisse intrapresa a seguito di informazioni, analisi, indicazioni o inserti promozionali del sito sono definitivamente una propria responsabilità. Siete invitati a contattare un consulente professionale prima di prendere ogni decisione. The content on this site is provided as general information only and should not be taken as consulting or financial advice. All site content, including advertisements, shall not be construed as a recommendation or advice or to participate in any particular operation or strategy. The ideas expressed on this site are solely the opinions of the author(s) and do not necessarily represent the opinions of sponsors or firms affiliated with the author(s). Any action that you take as a result of information, analysis, or advertisement on this site is ultimately your responsibility. Consult a professional adviser before making any decisions.